skip to Main Content
Tirreno-Adriatico, Un’altra Occasione Festaiola

Tirreno-Adriatico, un’altra occasione festaiola

Proprio così,  la società ciclistica Centinarolese, piu comunemente nota come il “gruppo dei Pansèr”,  non poteva perdere l’ennesima occasione di organizzare un altro momento di sano divertimeto. Per i Pansèr, ogni scusa è buona per gettarsi, anima e corpo, in  situazioni goderecce, e così, anche un momento di sport agonistico si trasforma in una baldoria assoluta.

la giornata individuata per l’occasione è Sabato 16 Marzo, giorno in cui i ciclisti professionisti si cimentano nella scalata della via crucis (direzione Cappuccini – Fossombrone).

c15f89a4-44b8-433d-90f6-c0b73a348ef5IMG_32293fd89fc0-e1ff-4252-9db3-76d149c2d436

Quando la macchina organizzativa si muove per la realizzazione di eventi festaioli, nulla viene lasciato al caso.   I primi preparativi, risalgono alla domenica precedente. In questa occasione un piccolo gruppo di organizzatori interviene con il primo sopralluogo per la valutazione della location migliore, in cui unire tifoseria ed allegria. Senza tediare troppo, soffermando l’attenzione sui particolari organizzativi, preme sottolineare come la giornata “clou”, sia riuscita, come al solito, al massimo del suo potenziale.

Fin dal mattino, l’accampamento dell’armata brancaleone si è caratterizzato con musica, inni gogliardici, scherzi, merende e brindisi dedicati, in gran parte, al collega di pedale Ferrante Falchetti per i suoi ormai noti 48 anni….. Auguri Ferroooo!!! Il punto attrezzato dai Pansèr, non ha nulla da invidiare ai Paddock dei miglio autodromi: impinati musicali, televivisivi, satellitari, gruppi elettrogeni, mega cartelli pubblicitari e spazi dedicati alle dirette televisive con sfondi raffiguranti alcuni miti del ciclismo, fino alla parte più culinaria, con le immancabili gradelle per la carne alla brace e frigo bar per il prosecco. Già, il presecco, che strani effetti che fa a volte!!!

 

Di Domenica, all’arrivo dei professionisti la gogliardia ha lasciato spazio alla calda tifoseria e, complice quel pizzico di gradazione alcolica che scorreva nelle vene, ha reso il tutto veramente magico e indimenticabile.

fc536c6a-8bb6-4b82-bb5b-861e3ede1434.JPG

Che dire ancora…. nulla, solo un messaggio: hei tu, tu che ti senti annoiato e che passi le giornate nel grigiore della tua solitudine, tu che guardi la gente divertirsi solo attraverso lo schermo della TV, cambia la tua vita con un clik e vivi in prima persona il divertimento; unisciti ai Pansèr. Il divertimento è assicurato e non ne potrai più fare a meno: provare per credere!!!

IMG_3218IMG_3231

Paolo Carloni

Consiglio

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top